Home > country > Oceania > Australia > Il blog del mese: Elisa da Sydney
Blog di Elisa main


Grazie di cuore a Elisa di AnUpsideDownMum per aver risposto alle nostre domande! 

Ottobre 2015

 

Blog di Elisa2Che cosa ti ha portata all’estero?
Uno dei nostri desideri nel cassetto è sempre stato il poter fare un’esperienza di vita all’estero. Fino a che nel 2012, mio marito ha ricevuto un’ offerta di lavoro. Dopo notti insonni e diverse considerazioni, abbiamo chiuso la nostra casa in Italia e ci siamo trasferiti a Sydney, in Australia.

Perchè un blog?
Devo dirti che il blog è nato dopo un periodo di chiusura al “social”. Ho trascorso 1 anno e qualche mese con un totale “vuoto social”. Facebook lo trovavo troppo poco, per tutto quello che avevo dentro di me da dire e da raccontare. Inoltre l’anno scorso è stato per me un anno molto difficile, dal punto di vista emotivo…Persone molto care ci hanno lasciato e la voglia di mollare tutto, per rientrare in Italia, devo dire che più di una volta ha fatto capolino alla mia mente. Improvvisamente, i 17.000 Km di distanza dalla mia terra, si sono fatti sentire con tutto il loro peso…Poi piano piano ho incominciato a sentirmi nuovamente felice in questa terra così lontana. Ho iniziato a guardarla con occhi diversi e non ho più opposto resistenza al suo “vento selvaggio” ma mi sono finalmente lascia trasportare dallo stesso.
Così, dopo aver scritto una lettera di “addio” per una persona molto cara, ho inizio a scrivere. Ho aperto il mio cuore e la mia mente. Ho iniziato a raccontare sul mio blog un po’ di me ed un po’ della nostra vita qui in Down Under. E sono contenta di scrivere. Mi piace condividere quelle che sono le mie esperienze di donna, moglie e di mamma expat in Australia.

Cosa hai trovato difficile nel prepararlo e gestirlo? Ti aiuta qualcuno o fai tutto da sola?
Non ho trovato grosse difficoltà né nel prepararlo né nel gestire il mio blog. Il supporto morale di mio marito e di mio figlio è costante, ma dal punto di vista pratico faccio tutto da sola.

Blog di Elisa3Ogni quanto scrivi?
Scrivo ogni qualvolta sento il bisogno di raccontare qualcosa, una mia esperienza, un’ attività che abbiamo fatto, un qualcosa di interessante accaduto qui a Sydney. Quando ho l’idea di base, il post lo scrivo in un attimo! Parlo, parlo ad alta voce e scrivo…A volte credo che i vicini di casa mi prendano per pazza!! Ad ogni modo scrivo delle mie e delle nostre avventure qui in Australia. Poi ho anche iniziato un serie di post che seguono le lettere dell’alfabeto. Ora sono arrivata alla lettera Q!! Mio figlio mi dà i suggerimenti su che cosa scrivere per le prossime lettere….Vorrebbe facessi dei post su tutti i suoi personaggi preferiti di Minecraft o di Marvel Super Heroes!…Ti immagini?!?…

Dicci tre ragioni per cui il tuo blog è importante per te?
Il mio blog è diventato importante perché lì ci sono io, le mie emozioni, la mia vita…ci siamo noi.
Invece sulla mia pagina Facebook legata al blog condivido delle foto, degli “scatti” di vita.

Hai conosciuto persone attraverso il blog?
Certo ho conosciuto delle persone e instaurato delle belle amicizie, anche se virtuali. Solo “leggendo” alcune persone, osservando i loro lavori, le loro vite, entrando in sintonia con quello che fanno e che scrivono, le ho scoperte amiche, e credo davvero che potremmo esserlo anche nella vita “vera” fuori dal blog e dai “social”…Sono molto istintiva e mi fido molto della mia “prima impressione”. Mi piacciono le persone vere, quelle delle quali “vedo e respiro “ la genuinità e la semplicità. Inoltre da poco ho iniziato a collaborare anche con il meraviglioso gruppo di Instamamme  http://instamamme.net/. Una bella community, dai toni sempre gentili e pacati, dove i contenuti sono sempre interessanti e dove è possibile confrontarsi con un sano spirito di “condivisione”. Poi faccio parte di numerosi gruppi su Facebook tra cui il vostro bellissimo gruppo Expatclic.com, nel quale trovo dei bei momenti di condivisione e anche di aiuto per tutte le donne e mamme nel Mondo!

Blog di Elisa4Quale pensi debba essere lo spirito di un blog ?
Lo spirito del blog credo debba essere innanzitutto la condivisione. Condividere spaccati di vita, viaggi, ricette, fotografie, creazioni, passioni ed hobby. Offrire spunti di riflessione e di informazione. Arricchire ed arricchirsi prima di tutto con uno “sharing di idee e di esperienze”. Amo i blog dove c’è un motore “forte” che li manda avanti, dove “sento” e leggo “la vita” dentro quei blog, non importa quale argomento trattino.

Ci sono giorni in cui non sai cosa scrivere?
Certo ho numerosi giorni in cui non so cosa scrivere oppure non so se l’argomento scelto possa interessare…Poi ci dormo sopra e se ho una cosa in mente, la scrivo, che piaccia o non piaccia. La scrivo per me. Per noi. Per mio figlio che spero un giorno legga tutti i racconti della sua “AnUpSideDownMum” e possa così trovare un po’ di me in mezzo a tutte quelle righe e parole…

AnUpsideDownMum: http://anupsidedownmum.blogspot.com.au