Home > Topics > Expat Life > Documents > Il visto in Arabia Saudita
Visto Arabia Saudita

Giovanna di Tramps in love (http://trampsinlove.blogspot.com) ha scritto un utilissimo articolo sul visto e i permessi necessari per entrare e vivere in Arabia Saudita. Grazie Giovanna per averci permesso di pubblicarlo! 

Siti utili:
– Ambasciata Arabia Saudita in Italia: http://www.arabia-saudita.it/
– Vfstasheel: https://www.vfstasheel.com
– Ministero degli Affari Esteri dell’Arabia Saudita: http://www.mofa.gov.sa

Visto e Iqama
Per venire in Arabia Saudita occorre un visto, che può essere con una singola entrata o multiplo. Per vivere in Arabia Saudita serve invece l’iqama.

Qui di seguito vi scriverò la procedura che mio marito ha seguito un anno fa sperando possa esservi utile.

DOCUMENTI PER IL VISTO

  1. Passaporto
  2. Lettera d’invito dello sponsor (azienda Saudi) + i documenti che prepara l’azienda italiana (se siete dipendenti)
  3. 2 foto tessera
  4. Modulo richiesta visto
  5. Certificato laurea (se siete laureati)
  6. Certificazione iscrizione camera di commercio della vostra azienda
  7. Lettera di richiesta visto singolo o multiplo da parte della vostra azienda

DOCUMENTI PER IQAMA

Dovete entrare con apposito visto di solo ingresso, per il quale occorre:

  1. Autorizzazione ministeriale rilasciata dall’autorità  Saudita (TAFUID o più comunemente YELLOW PAPER)
  2. Contratto di lavoro con società Saudita o un contratto di distacco presso sede araba, vidimato dalle controparti e registrato presso la Camera di Commercio saudita (IMPORTANTE: tafuid e contratto di lavoro devono recare esattamente stesso nome, cognome, titolo di studio e job title)
  3. Certificato di laurea (meglio con firma depositata in prefettura)
  4. Medical report (form scaricabile dal sito dell’Ambasciata Italiana a Roma)
  5. Esito analisi richieste
  6. Certificato penale (possibilmente pulito)

Portare tutti questi documenti a Milano o a Roma dopo aver compilato sul loro sito il form per appuntamento al VFSTASHEEL

Una volta che vi arriva il passaporto col visto, entrerete in Arabia Saudita, visto di solo ingresso a scopo IQAMA (non si può uscire dal paese fino a pratica completata)

Appena entrati in Arabia Saudita

  1. Foto tessere
  2. Visite mediche
  3. Iscrizione all’ordine lavorativo con certificato tradotto e autenticato in Arabo (controllare che la traduzione di nome e titolo siano sempre le stesse)
    Passaporto

È molto importante avere un PRO, un intermediario saudita che vi aiuta a svolgere tutte le pratiche, a trovare i vari uffici, a passare con disinvoltura davanti agli altri nelle file…e a imparare i vari orari delle preghiere!

Fatte tutte le pratiche non vi sembrerà vero quando nel giro di poche ore avrete in mano quello che diventerà il vostro documento più importante…mai uscire senza!

Ora vi spiego le procedure che abbiamo seguito io e le bambine per poter raggiungere mio marito in Arabia Saudita.

Per prima cosa il marito deve avere l’iqama e con essa poter invitare la famiglia.

VISIT VISA

  1. Lettera d’invito per il o i famigliari che fa l’azienda del marito per conto suo
  2. Certificato di matrimonio valido ( in Italia la validità è di 6 mesi)
  3. Per i figli certificato di nascita (estratto per riassunto dell’atto di nascita), per intenderci non basta un semplice certificato di nascita, serve quello con anche dichiarati il nome dei genitori!
  4. Passaporti + copia
  5. Lettera di supporto dallo sponsor del padre
  6. Copia IQAMA del padre
  7. Foto tessera

Dopo aver compilato sul loro sito il form per appuntamento andare al VFSTASHEEL a Milano o a Roma con tutti i documenti preparati

Una volta che vi arriva il passaporto con il visto potete entrare in Arabia Saudita.

Di solito il FAMILY VISIT VISA  permette un solo ingresso e ha una data entro entro la quale bisogna lasciare il paese, il nostro ad esempio aveva una durata di 90 giorni.

P.S. Le donne in Arabia Saudita devono indossare l’abaya!!!

 

Giovanna Foletti
Riyadh, Arabia Saudita
Ottobre 2015