Home > Topics > Expat Men > Fate attenzione con lo yoga, vi può cambiare la vita!
blue-

Ho incontrato Dan nell’estate dell’84 a Parigi, durante il classico viaggio con interail dopo la maturità. Per anni abbiamo corrisposto con lettere e cartoline e grazie ad internet abbiamo ripreso i contatti e, dopo ben 30 anni, ci siamo incontrati l’anno scorso in Tailandia. Dan è di Stoccolma ma da qualche anno passa l’inverno svedese a Kho Lanta, in Tailandia, dove pratica ed insegna yoga. In questa intervista ci racconta il suo meraviglioso viaggio, dimostrandoci che non è mai troppo tardi per cambiare la nostra vita. 

Barbaraexpat (Barbara Amalberti

 

Quando hai cominciato a praticare yoga?

Ho cominciato yoga 6 anni fa, abbastanza tardi nella vita, avevo 50 anni quando ho fatto yoga per la prima volta.

da ingrandire!Come mai hai deciso di cominciare e come sei riuscito, a 50 anni, ad iniziare yoga per la prima volta e diventare insegnante in Tailandia?

Qualche anno prima di compiere 50 anni ho cominciato a pensare che la vita doveva avere ancora qualcosa in serbo per me. Così quando mio fratello un giorno entrò nel mio ufficio dicendo che aveva intenzione di vendere la nostra compagnia, che avevamo da più di 25 anni (a quel tempo avevo appena divorziato) ho pensato fosse un segno!

Presi la decisione di cambiare la mia vita al 100%: abbiamo venduto la compagnia, ho lasciato la mia casa, grande e cara, per un appartamento più economico ed ho cominciato a diminuire i costi e le cose materiali. Ma il cambiamento più importante è stato quello di smettere di rincorrere le cose e lasciare invece che le cose venissero a me!

Un giorno un amico mi disse: “Dan, perché non vieni con noi a un ritiro di yoga in Austria?” Non avevo mai fatto yoga ma dissi subito “Certo!” e così e’ cominciato il mio percorso di yoga.

Tornato in Svezia, ho provato varie scuole di yoga con insegnanti diversi ma non riuscivo a trovarne uno che mi piacesse veramente e stavo quasi per smettere quando, attraverso un amico,  ho trovato una nuova insegnante, e ho cominciato a frequentare i suoi corsi 3/4 volte alla settimana.

Quando la mia insegnante mi disse che andava in Tailandia con la sua famiglia per un anno, ad insegnare yoga, colsi il suo invito e andai a trovarla.dan1

Ho visto anche questo come un segno. Non ero mai stato in Tailandia e non avevo mai avuto il desiderio di andare. A gennaio 2013 partii per una vacanza di due settimane e fu un’esperienza fantastica. Quell’anno sono tornato tre volte, ho incontrato maestri diversi e ho fatto yoga quasi tutti i giorni, con vari insegnanti e in scuole diverse.

Nel 2014 ho deciso di fermarmi per 7 mesi in Tailandia al solo scopo di fare yoga; in quel periodo un’amica mi ha suggerito di andare con lei a fare un training di 200 ore per diventare insegnante e così all’età di 56 anni ho frequentato un corso di un mese per diventare insegnante di yoga. Ero molto nervoso ma è stata la cosa migliore che abbia mai fatto!

Nel 2015 sono tornato in Tailandia per 7 mesi e questa volta un’amica insegnante di yoga mi ha chiesto se potevo sostituirla per qualche settimana in un corso in un hotel. Io un insegnante di yoga! Anche questa volta ero molto nervoso ma l’ho fatto ed è stato fantastico.

Anche quest’anno sono tornato per 7 mesi e ho insegnato yoga in un hotel, continuando la mia pratica personale. Ho anche insegnato allo staff Thai dell’hotel due giorni alla settimana, come volontario, una bella soddisfazione avere qualcosa da dare e condividere con gli altri. All’età di 58 anni sono anche andato ad un ritiro per perfezionare la posizione verticale sulla testa (headstand’s retreat) per una settimana.

dan2Questa è la mia “yoga story” ed è strano ma sento che, a 58 anni, sono solo all’inizio!

Finisco sempre i miei corsi dicendo: “Fate attenzione con lo yoga, vi può cambiare la vita”

Che storia motivante, Dan, grazie per avercela raccontata. Hai un consiglio da dare per incoraggiare le nostre lettrici a cominciare la pratica dello yoga?

Penso che chiunque possa praticare yoga. Qualsiasi cosa tu cerchi nella vita lo puoi trovare nello yoga.

Se non lo hai mai praticato prima, comincia a provare stili diversi prima di iscriverti a un intero corso. E cerca di rimanere realistico ed umile con te stesso, la cosa principale è praticare, non il risultato della pratica.

Dan
Stoccolma, Svezia
Giugno 2016

Intervista tradotta dall’inglese da Barbaraexpat

Photo Credit ©Dan