Home > Vita d'Expat > Volontariato > Amici di Huaycan

Giuliettaexpat
Aprile 2014

Huaycan10Ci sono nel mondo persone speciali che mettono in piedi grandi progetti per aiutare gli altri, gli amici di Huaycan è uno di questi.
Huaycan è una baraccopoli a una trentina di chilometri da Lima, dove sopravvivere e diventare grande assomiglia più ad una sfida quotidiana che ad una vera e propria infanzia. Qui,  19 anni fa, Alessandra Fremiotti ha messo i piedi per la prima volta e, anziché passare e tornarsene a casa, si è fermata per un anno dando vita ad un progetto di solidarietà che in questi 19 anni ha continuato a crescere e ad aiutare bambini e famiglie.

Huaycan12 Huaycan6

I primi passi come sempre non sono facili, ci vuole tenacia e, in questo caso, anche la capacità di circondarsi di persone giuste, di persone che vivono veramente la realtà locale. Il progetto è nato con l’aiuto di alcune donne locali, madri alla deriva, consce che per aiutare i propri figli era necessario rompere il cerchio di miseria ed uscirne fuori. Alcune di queste madri ci sono sempre, attive come il primo giorno. Il progetto è nato per aiutare delle donne e dei bambini nello stesso tempo, dare sostegno a queste mamme spesso sole per educare i propri figli, e occuparsi di questi bambini per tenerli lontano dalla strada.

Huaycan8 Huaycan2 Huaycan7

 

L’idea era quella di permettere alle madri di lavorare serenamente, accudendo i bambini per il pranzo e il doposcuola, di dare loro una struttura che veramente fosse all’ascolto dei loro bisogni, con un sostegno psicologico nel caso di bisogno, con l’appoggio educativo necessario per rompere il modello famigliare creato fino a quel momento e dare più equilibrio a queste famiglie, in cui spesso i padri sono assenti o violenti. Due pasti equilibrati al giorno, un supporto medico, utile soprattutto per contrastare la tubercolosi, ancora estremamente diffusa.  L’idea è veramente stata, dall’inizio, quella di coinvolgere l’intera famiglia, se i genitori, le madri, non collaborano i figli non possono integrare il progetto educativo che sta alla base degli Amici di Huaycan. La comunità ti aiuta e ti sostiene, ma tu come genitore devi non solo rispettarne le regole, ma partecipare alla vita comune. La stessa mensa non è completamente gratuita, il prezzo è irrisorio, puramente simbolico, 25 centesimi di euro al mese, ma importante proprio per apprezzare il valore di ciò che si riceve in cambio.
Una prima struttura è nata inizialmente, e adesso molti di questi ragazzi sono diventati genitori a loro volta e continuano a sostenere la struttura utilizzandola per i propri figli; una seconda struttura ha poi visto la luce in un’altra zona della città, qui i genitori sono più giovani e più consapevoli del loro essere genitori rispetto ai primi di vent’anni fa, c’è meno lavoro da fare su questi papà e queste mamme, il tessuto sociale migliora con il tempo.

Huaycan3 Huaycan4 Huaycan5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alcuni ragazzi vengono indirizzati nel proseguire gli studi dopo i sedici anni,possono avere borse di studio per formazioni professionali, e questo è il miglior modo per uscir fuori dal disagio sociale e partire su basi nuove. Oggi il progetto conta 120 bambini dai 5 ai 16 anni, circa 600 beneficiari indiretti, e 10 borse di studio per la formazione professionale.

Sono anche organizzati laboratori artigianali per trasmettere i valori dell’artigianato peruviano dalle vecchie alle nuove generazioni, come ad esempio l’Arpilleras, una tecnica di cucito con la quale si riproducono scene di vita quotidiana con il tessuto. Questi oggetti vengono poi venduti e i proventi finanziano le attività dell’associazione. i fondi sono necessari per far crescere le strutture, toccare sempre più famiglie e farlo con strutture dignitose.

Huaycan Huaycan9 Huaycan11

In Italia gli amici di Huaycan è una onlus e riceve sovvenzioni soprattutto da privati. Negli Stati Uniti si appoggiano ad una ONG italiana per ricevere finanziamenti. Molte persone, come Laura, che ho incontrato qui a Palo Alto, dove vive come me, e dove ci siamo conosciute un po’ di tempo fa, aiutano attivamente l’associazione da anni, con viaggi in Perù e azioni volte alla raccolta fondi, ma l’aiuto di tanti altri è indispensabile perché questo meraviglioso progetto continui a far diventare adulti responsabili e con un futuro sereno tanti bambini che nei loro primi passi nella vita sono stati meno fortunati di altri!

Per ulteriori informazioni, per aiutare gli Amici di Huaycan o fare una donazione:

laura.decarlo@amicidihuaycan.it

www.amicidihuaycan.it

Giuliettaexpat, San Francisco Bay Area

Già che sei qui ...

... possiamo chiederti di offrirci un caffe ? Scherziamo, naturalmente, ma fino a un certo punto. Come forse avrai notato, Expatclic non ha  pubblicità nè quote associative obbligatorie. Da 13 anni lavoriamo volontariamente per garantire dei contenuti e un'assistenza di qualità alle espatriate in tutto il mondo. Mantenere un sito di queste dimensioni, però, ha dei costi, che copriamo parzialmente autotassandoci e con donazioni spontanee di chi ci segue e apprezza da anni. Se tu potessi dare anche solo un piccolo contributo per coprire il resto, ti saremmo immensamente grate ♥ Puoi sostenerci con una donazione o diventando socia onoraria. Grazie di cuore.