Home > Comunità > Gruppi > Expatclic compie 10 anni – festa a Londra

Il 10 ottobre 2004 Expatclic.com veniva lanciato in rete. Io e Marie avevamo unito i nostri percorsi di espatriate al servizio di altre donne per creare qualcosa che all’epoca non esisteva né concettualmente e tantomeno nel web. L’idea originale era di avere un portale globale in cui team di lingue diverse lavoravano fianco a fianco su temi comuni e con il comune intento di dare supporto a espatriate in tutto il mondo, ma ognuna nel rispetto delle culture a cui la propria lingua faceva riferimento. Per qualche anno abbiamo lavorato alacremente a questo progetto di ampissimo respiro, e c’è stato un momento in cui Expatclic era davvero come l’avevamo concepito: multiteam, multilinguistico, multiculturale.

LondraPoi la vita ha portato Marie a dover lasciare la gestione quotidiana del progetto, insieme a lei sono partite alcune delle donne che costituivano il team francofono; quello italiano, che andava fiorendo, faticava a mantenere la gestione degli altri team linguistici, impegnato com’era a gestire un’inaspettata affluenza e la felice crescita della comunità che ruotava intorno a lui.

Expatclic è quindi diventato un sito perlopiù conosciuto ed apprezzato dalla comunità espatriata italiana, ma ha sempre voluto mantenere il suo aspetto internazionale e multiculturale perché è quello che riflette la vera essenza della vita mobile: il contatto con altre culture e l’espressione dell’esperienza coordinata in varie lingue.

Londra2

Quello che vedete oggi è dunque un sito a maggioranza composto e gestito da italiane, ma che tiene fortemente a includere, supportare e far partecipare donne di ogni dove: dall’equipe, che accoglie anche donne latine e anglofone, alla comunità, che si espande ben oltre i confini italiani, alle problematiche che affronta, che sono assolutamente globali.

Sabato 4 ottobre ci siamo riunite a Londra per festeggiare 10 anni di intenso lavoro al servizio della comunità expat e la bella rete di donne che abbiamo creato. Hanno partecipato donne che da lunghissima data sostengono Expatclic, e delle quali abbiamo seguito le varie vicende di vita di questi ultimi anni, e altre che ci hanno scoperto solo di recente, ma che si sono unite a noi con l’entusiasmo e l’affetto che da sempre caratterizza e per sempre caratterizzerà il nostro gruppo. Abbiamo cominciato il pomeriggio con una piccola attività per presentarci: attraverso poche immagini, ho chiesto a tutte di raccontare brevemente la storia del loro espatrio. Ed è stato subito chiaro il perché Expatclic è un sito che vive sano e forte nel tempo: le donne che lo compongono presentano un’incredibile varietà di storie di vita, di esperienze all’estero, e un ricchissimo bagaglio di competenze e conoscenze – e sono sempre pronte a condividerle e a usarle per aiutare altre donne.

Londra5 Londra6

Abbiamo poi fatto un’attività interculturale che amo molto, una simulazione, attraverso un semplice gioco di carte, di cosa vuol dire arrivare in una cultura che si basa su regole diverse da quelle che sono a noi familiari e secondo le quali siamo abituate a vivere ed interagire. Un momento che ha molto divertito tutte le partecipanti, e che ha alimentato una bella discussione sui sentimenti coi quali noi espatriate siamo abituate a relazionarci.

Siamo quindi passate al gioco dell’amico segreto, scambiandoci regalini inerenti al tema del viaggio – erano tutti bellissimi e ognuna si è portata qualcosa che oltre di utilità durante i futuri viaggi, resterà come ricordo di un bellissimo pomeriggio.

Londra8

Dopo un breve discorso su Expatclic, abbiamo brindato a questa bella comunità, che appena ne ha l’opportunità, esce dagli schermi e si materializza in queste donne coraggiose, calde, fantasiose e affettuose. Per me questi sono sempre momenti di profonda emozione – il web è bello e ci permette cose che in passato neanche ci immaginavamo, ma niente può sostituire il vero e caldo abbraccio tra donne che vivono la stessa esperienza, lottano con gli stessi problemi, e gioiscono dell’enorme ricchezza che è la vita a contatto con culture diverse.

Questo è il post di una partecipante alla festa

Claudiaexpat
Ottobre 2014