Home > Europa > Finland > La Finlandia o il paese di Babbo Natale

I preparativi

In Finlandia il mese di dicembre, Joulukuu, è il mese della luce. Dopo un autunno lungo, scuro e spesso piovoso, i finlandesi illuminano le loro case, i quartieri e le strade.

Natale FinlandiaNATALE è una festa che richiede molti preparativi, che iniziano già a partire da novembre, quando appaiono le prime decorazioni e i “Pikku Joulu“, i “Natalini”, sono già attuali. Dall’inizio di dicembre i Pikku Joulu si organizzano nelle imprese e nelle scuole, ma più spesso sono feste tra amici. Questi Pikku Joulu fanno parte della tradizione finlandese dal 1920. Si mangia molto (sopratutto se la festa si svolge al ristorante), dolci, Piparkakut (piccoli biscotti a forma di soggetti del Natale) e si beve il famoso Gloggy (vino caldo). In genere, dopo un pasto copiosissimo, si organizzano dei giochi (un po’ come quelli che si organizzano nelle colonie estive) e poi si balla fino a tardi (mezzanotte o anche fino alle quattro del mattino, dipende dall’organizzatore). Questa festa è una buona occasione per sfogarsi, bevendo molto. Sconsiglio vivamente a un turista che sa molto poco della Finlandia di partecipare a un Natalino su una crocera. Sono i peggiori !!! Mi ricordo di un Natalino che abbiamo festeggiato in campagna… Alla fine della festa un uomo politico molto rispettabile era in stato d’ebrezza molto avanzato. Si era rifugiato sotto al tavolo della sala da pranzo ! I finlandesi finnici non cantano molto rispetto ai finno-svedesi.

 

couple_santa

Per la Chiesa il periodo natalizio comincia ufficialmente con la prima domenica dell’Avvento. Ma prima di allora la situazione è già molto animata. Ogni anno il Babbo Natale fa la sua entrata ufficiale a Helsinki. Lo scorso anno il Babbo Natale è venuto da Ravoniemi il 24 novembre ed è arrivato su un treno a vapore nella stazione di Helsinki. Quindi, accompagnato da sua moglie, dai folletti e dalle renne, ha sfilato per le strade e acceso le ghirlande della città. A quel punto le feste sono cominciate.

Il mese di dicembre ha molte date importanti, in particolare il 6 (Festa dell’Indipendenza della Finlandia) e il 13 (festa di Santa Lucia). Quest’ultima festa viene da una tradizione popolare svedese, introdotta in Finlandia nel 1950 dalla minoranza svedese. Si tratta di scegliere tra dieci ragazze la Lucia nazionale finlandese (il voto viene dal pubblico ed è legato a un atto di carità).

Lucia fa la sua prima apparazione il 13 dicembre, è vestita con un lungo abito bianco e sulla testa ha una corona di candele accese. Durante il resto del mese visita gli ospedali, le scuole, le feste di Natale e porta un messaggio di luce, speranza e carità.

Natale Finlandia2Per arrivare al grande giorno tutti i bambini in Finlandia fanno il conto alla rovescia con il loro calendario dell’Avvento.

La vigilia del giorno di Natale si va tutti al cimitero, se si ha perso un genitore. Questa tradizione si svolge alle 18.00. Si mette una candela sulla tomba del defunto. E’ anche un’occasione per rendere omaggio ai soldati finlandesi caduti durante la Guerra d’Inverno.

Il giorno di Natale :

Quanto al Natale… è tutto un programma. In generale, bisogna fare le grandi pulizie per il Natale, preparare il pasto di Natale per una settimana intera, prima della festa.

Il 25 e 26 dicembre sono giorni festivi in Finlandia. Il 24 i negozi sono aperti solo al mattino. Natale è la festa famigliare per eccellenza.

Il giorno di Natale si mangia, si fa la sauna, si ascolta il discorso di Pace di Natale, diffuso in diretta da Turku, quindi si ricevono i membri della famiglia, e si beve un caffé. Si decora l’albero di Natale. Quindi “JOULUPUKKI” (è il nome di Babbo Natale in finlandese) arriva verso le sei del pomeriggio. E’ un’attesa molto lunga per i bambini…. e anche per certi adulti. I ragali vengono distribuiti il 24 dicembre direttamente da Babbo Natale o uno dei suoi folletti!

In Finlandia ci sono delle persone (studenti o altro) che fanno la parte del Joulupukki, e vanno a distribuire i regali nelle case. Per affittare i servizi di un Joulupukki, bisogna leggere gli annunci nel periodico o nelle bacheche nei luoghi pubblici, e ci sono anche dei Babbi Natale che parlano altre lingue oltre al finlandese !

E una volta che i regali sono stati scartati, la festa può cominciare.

Questo è il menù tradizionale. Esistono delle varianti. Ad esempio, noi mangiamo del foie gras al posto delle aringhe. Il maialino può essere sostituito da un tacchino, dal salmone….

In generale il 25 dicembre ci si riposa. Il giorno di Natale si passa in famiglia, invece il 26 si vanno a trovare i parenti e gli amici.

In Finlandia è molto in uso mandarsi cartoline di auguri per Natale. Si distribuiscono dei calendari con le date per l’invio. Adesso la posta elettronica e i cellulari fanno concorrenza alla posta ! E ai venditori di cartoline d’auguri !

Grazie a Viviane

Già che sei qui ...

... possiamo chiederti di offrirci un caffe ? Scherziamo, naturalmente, ma fino a un certo punto. Come forse avrai notato, Expatclic non ha  pubblicità nè quote associative obbligatorie. Da 13 anni lavoriamo volontariamente per garantire dei contenuti e un'assistenza di qualità alle espatriate in tutto il mondo. Mantenere un sito di queste dimensioni, però, ha dei costi, che copriamo parzialmente autotassandoci e con donazioni spontanee di chi ci segue e apprezza da anni. Se tu potessi dare anche solo un piccolo contributo per coprire il resto, ti saremmo immensamente grate ♥ Puoi sostenerci con una donazione o diventando socia onoraria. Grazie di cuore.