Home > Europa > Austria > Una cartolina da Vienna

 Ringraziamo Caroline per questi consigli per chi visita Vienna! 

Traduzione dal francese di Claudiaexpat

 

Da vedere:

*i 3 castelli (BelvedereSchönbrunn e Hofburg). Schönbrunn è imperdibile (tra l’altro è lì che vanno i turisti che hanno solo un giorno a disposizione). Se amate la Principessa Sissi, dovete fare Schönbrunn e Hofburg, ma sappiate che il museo di Sissi si trova a Hofburg, negli appartamenti reali. Sempre a Hofburg ci sono la Scuola Nazionale di Equitazione e la Biblioteca Nazionale.

Se amate Klimt, non perdetevi Belvedere.

In genere all’entrata vi viene fornita automaticamente un’audio guida (tranne a Belvedere).

Sembra anche che i giardini siano meravigliosi in primavera e in estate. Quando ci sono andata io, c’era un metro di neve, quindi non saprei dirvi.

 

Vienna

 

Cose da fare:

*a Schönbrunn propongono uno spettacolo serale di musica classica, opera e balletto. Un’ora e mezza spettacolare che vale davvero la pena, anche perchè il tutto avviene nell’orangeria di Schönbrunn, dove è stato girato il film su Mozart.

*Il centro città, con la cattedrale e le pasticcerie (potete leggere qui – in inglese – un articolo sulle pasticcerie) e i caffè, più i vari negozi.

* Per me la Hundertwasserhaus, che si distingue nettamente dal resto della città, è un must.

* Il Danubio (se possibile andate sull’Isola del Danubio, è più carina, e ha una fermata di metrò).

* Il Prater: luna park con la famosa antica ruota gigante (le cabine sembrano dei vagoni), dalla quale si osserva tutta la città. Inoltre all’entrata c’è un museo del parco che ne spiega tutta la storia. Davanti alla ruota si trova il Madame Tussauds di Vienna.

Vienna2* Questo non lo trovate necessariemente nelle guide turistiche, ma se amate la musica classica non dovreste perdervi il cimitero con le tombe dei più grandi compositori (Zentralfriedhof). Li trovate tutti allo stesso campo (mi pare il nr. 36)

* C’è anche il quartiere dei musei, con esposioni temporanee.

Trucchi e Consigli:

Il metrò non è regalato e sinceramente si può fare molto a piedi, soprattutto se non nevica.

La principale via commerciale è la  Mariahilferstrasse, molto vicina al quartiere dei musei. Tra l’altro è là che abbiamo riservato il nostro hotel, Hotel Kummer, 4 stelle per meno di 100 € a notte, prima colazione inclusa. Per mangiare ci sono tantissimi localini simpatici, o potete prendere kebab, pasta o pizze da asportare o mangiare sul posto.

Non perdetevi almeno qualche caffè e pasticceria d’epoca.

Se vi piace la carne provate lo Schnitzel, la bistecca impanata. D’inverno ci sono molti piatti tipici a base di patata e molto saporiti.

 

Caroline
Barcellona, Spagna
Giugno 2013