Home > Europa > Denmark > Natale in Danimarca

Il primo dicembre è il primo giorno del mese natalizio e tutti i bambini cominciano ad aprire il loro calendario di Natale. Il calendario ha 24 finestrelle, una per ogni giorno. Alcuni calendari hanno dei disegni, dietro alle finestrelle, altri dei cioccolatini, altri ancora vengono cuciti in tessuto e ci si lega sopra dei regalini. Questo stesso giorno i bambini cominciano anche a guardare un programma televisivo speciale, con un nuovo episodio ogni giorno. La televisione danese ne trasmette uno per bambini e anche uno per gli adulti.

Durante questo mese usiamo moltissime candele, abbiamo la ghirlanda natalizia, con quattro candele, e ne accendiamo una ogni domenica quattro settimane prima di Natale, in modo da poter seguire esattamente quanti giorni mancano al Natale. Le strade sono decorate con alberi, luci, giunchi e cuori bianchi. Decoriamo anche l’interno delle case e mangiamo un sacco di dolci natalizi, bevendo una bibita speciale che si chiama “glögg” (vino rosso caldo, magari con un po’ di brandy, spezie, uvette e mandorle). Mangiamo anche una cosa che chiamiamo “pezzi di mela”, anche se in realtà non contiene mele. E’ una pastella che mettiamo in una pentola speciale e che si mangia con marmellata e zucchero.

Il 13 dicembre abbiamo la processione di Lucia durante la quale le ragazze portano una candela e cantano la canzone di Lucia, soprattutto nelle scuole, nelle case di cura, negli ospedali, etc. Ci si sente molto fortunate se si viene scelte per essere la Lucia che cammina davanti alla processione con una ghirlanda di candele sulla testa. Durante la processione si spengono tutte le luci elettriche in modo da vedere solo le candele delle ragazze e ascoltare il loro canto.

Un’altra usanza pre natalizia è di scrivere una lettere ai nostri famigliari e amici augurando buon Natale e naturalmente passiamo un sacco di tempo a cercar regali per la famiglia. Nel mese di dicembre molte ditte invitano i loro impiegati a una cena natalizia, dove si può godere di un ottimo pasto in compagnia dei colleghi. Normalmente c’è una grande varietà di piatti, e si beve una birra o snap speciale per Natale. Il 24 dicembre dobbiamo preparare la cena natalizia, dopodichè molti vanno in chiesa per la nascita di Gesù. In pomeriggio moltissimi bambini e anche adulti guardano lo Spettacolo di Disney. La cena natalizia consiste di arrosto, anatra o tacchino serviti con patate bollite o arrosto e verza rossa. Come dolce abbiamo un tipo speciale di budino di riso con una salsa di ciliegie. Mettiamo una mandorla intera nella tazza del budino e la persona che la riceve nel piatto avrà un regalo di marzapane o cioccolato e sarà fortunata per tutto l’anno. Quando finiamo di mangiare è ora di camminare intorno all’albero di Natale e cantare canzoni natalizie e finalmente aprire i regali che si trovano sotto l’albero. Il giorno dopo si va a trovare le famiglie per un grande pranzo dove si festeggia tutti insieme.

Grazie a Gitte