Home > Vita d'Expat > Sicurezza > Vagoni per sole donne nel metrò di Tokyo
tokyo underground

In Giappone, come in altri paesi al mondo, nel metrò si trovano alcuni vagoni riservati esclusivamente alle donne. Malena, una carissima amica d’Expatclic, che attualmente vive a Tokyo, ci invia questa riflessione e delle stupende foto. Grazie Malena !

 

Quando ero piccola, la mia nonna spagnola mi diceva di fare attenzione agli uomini. In particolare sui mezzi pubblici. La mia testa di bambina non capiva ancora il messaggio. Sentivo giusto un misto di paura, diffidenza e smarrimento.

Women only TokyoMi chiedevo perchè dovevo fare attenzione agli uomini…Nella mia breve vita, moi padre, così come il nonno, i miei zii, i miei cugini e i compagni di scuola, tutti quelli del sesso opposto, erano uomini corretti e gentili.

Anche se confusa, ero una bambina obbediente, non parlavo con gli estranei, mi alzavo per andarmi a sedere lontano dagli uomini nei « colectivos ». A quell’epoca vivevo nella tranquilla città di Buenos Aires, in America del Sud.

Nonostante le mie precauzioni, mi è capitato di dover abbandonare in fretta e furia il mio posto per il contatto insistente di alcuni uomini…un’esperienza spiacevole. A quel punto, avevo capito il messaggio.

Ogni viaggio all’ora di punta si trasformava in un momento di tensione e di acuta osservazione, per essere pronta a sfuggire alle possibili imboscate di qualche « degenerato a piede libero ».

Il monito di mia nonna è più che mai attuale.

Purtroppo tutte le donne che leggono queste righe sanno di cosa parlo.

Ancora oggi, per noi donne, è pericoloso muoversi sole, viaggiare sole, camminare da sole…non possiamo mai sapere quando incontreremo un pervertito.

Per fortuna la modernità non ci porta solo calamità, ma anche progressi.

In alcune parti del pianeta si parla di questi problemi senza farne mistero. E in alcuni paesi si prendono delle misure perchè le donne possano viaggiare tranquille e rilassate in metrò. Senza bisogno di avere quattro occhi, e di controllare sempre dove vanno gli sguardi degli uomini, che poi appoggiano distrattamente le loro inquietanti mani…

E’ il caso del Giappone, dove nel metrò esistono dei vagoni esclusivi per le donne.

Women only Tokyo2 Women only Tokyo3Su alcune linee del metrò a Tokyo i primi o gli ultimi vagoni sono destinati esclusivamente ai passeggeri di sesso femminile nel momento di più grande affluenza.

So che anche altri paesi hanno adottato misure simili.

Per prevenire altre manifestazioni delle molestie maschili, in Giappone vengono venduti solamente cellulari che hanno un dispositivo sonoro quando si scatta una fotografia. Vi sorprende ?

E’ proprio così, i cellulari emettono un sibilo quando si scatta la foto. Non si può abbassare il volume, nè spegnerlo. Questa iniziativa parte dal fatto che molti uomini prendevano foto indiscrete delle signore. Rubavano foto di gambe, seni, e slip…

Dopo molte lamentele, i giapponesi hanno adottato la soluzione di vendere unicamente cellurari con un « click » ben distinto quando si fa la foto.

Insomma, per il momento questo è il mondo in cui viviamo…Fino a quando esisterà questo tipo di approccio pervertito, queste misure ci permetteranno di sentirci più protette…

Grazie a Dio, direbbe mia nonna…

 

Malena
Tokyo, Giappone
Marzo 2016
Foto di Malena
Tradotto dallo spagnolo da Claudiaexpat