Home > Paesi > Come si vive a... ? > Come si vive in Costa Rica da expat
costa rica

Katia Caprarella, un’italiana che vive in Costa Rica, ci racconta come si vive in Costa Rica da expat. Grazie Katia!

 

Essere espatriati di questi tempi è diventata una moda. La tendenza più recente è di cominciare nuove avventure in posti sconosciuti, al di fuori del proprio paese d’origine. Essendo il terzo paese più sicuro dell’America Latina, il Costa Rica è molto ambito, tanto da essere diventato una delle mete più gettonate da espatriati di tutto il mondo. Il fatto che l’esercito sia stato abolito nel 1948 ha favorito un’economia stabile nella quale la spesa pubblica si è diretta verso l’educazione, la salute e un maggior impegno nella gestione dell’ambiente.

Il sistema di migrazione non ha norme particolarmente severe. Il governo emette un visto di 90 giorni che può essere facilmente rinnovato lasciando il paese anche solo per 72 ore. Il processo è un po’ più complicato se si vuole ottenere la residenza permanente. Tuttavia, investendo una buona somma di denaro nell’economia del paese, e con l’assistenza di un buon avvocato, ci sono buone chances di ottenere un permesso temporaneo. I costaricensi sono incredibilmente positivi e calorosi, capaci di riscaldare anche il cuore più ostile, e salutano sempre con un detto che è diventato famoso in tutto il mondo, Pura Vida, che significa godere del momento e tutto va sempre bene.

 

 

Buona parte del territorio è considerato patrimonio nazionale, convertito in parchi e riserve biologiche, un’importante risorsa economica, dato che grazie alla sua incredibile bellezza e all’abbondanza di flora e fauna, il Costa Rica gode di un flusso turistico costante. Ogni angolo del paese è un piacere per la vista. Tra foreste imponenti, paradisi di acqua dolce con enormi cascate, fiumi bellissimi, vulcani maestosi, spiagge di colori diversi, mare caldo e di un blu profondo con onde di classe mondiale e animali di ogni tipo sembra di vivere in una favola. Questo capitale naturale e l’essenza pacifica che caratterizza il paese hanno permesso a un numero abbatanza elevato di stranieri di tutto il mondo di mettere radici e cominciare una nuova vita nel paese più pura vita. Questo è stato il mio caso, dato che vivo in Costa Rica da 14 anni, facendo surf, viaggiando e godendomi ogni momento. I primi anni ho fatto ogni tipo di lavoro, barista, receptionista, artigianato, ora da qualche anno mi occupo di amministrare proprietà per vacanze, questo è il mio sito web: www.vacationrentalscostarica.co. Scrivo anche online per questa compagnia www.a1autotransport.com.

costa rica

Vivo una vita di qualità, i miei giorni passano godendo di quanto di più bello Dio ha creato, madre natura. Ogni mattina corro sulle onde con la mia tavola o salgo sulle montagne in bicicletta nella foresta, riempiendomi di energia positiva. Ho una figlia stupenda che ha la fortuna di trascorrere i pomeriggi dopo la scuola giocando con conchiglie e animali, arrampicandosi sugli alberi e correndo sulle spiagge, invece di stare chiusa tra quattro pareti, ipnotizzata da uno schermo o dai giochi elettronici. Sono italiana e mi manca tantissimo la mia famiglia, l’ottimo cibo e il vino di qualità, mi piacerebbe poter avere tutto, ma dato che purtroppo non è possibile, dico PURA VIDA.

 

Katia Caprarella
Costa Rica
Dicembre 2016 – Aggiornato ad aprile 2018
Foto ©Katia Caprarella

 

(Visited 8 times, 1 visits today)

Già che sei qui ...

... possiamo chiederti di offrirci un caffe ? Scherziamo, naturalmente, ma fino a un certo punto. Come forse avrai notato, Expatclic non ha  pubblicità nè quote associative obbligatorie. Da 13 anni lavoriamo volontariamente per garantire dei contenuti e un'assistenza di qualità alle espatriate in tutto il mondo. Mantenere un sito di queste dimensioni, però, ha dei costi, che copriamo parzialmente autotassandoci e con donazioni spontanee di chi ci segue e apprezza da anni. Se tu potessi dare anche solo un piccolo contributo per coprire il resto, ti saremmo immensamente grate ♥ Puoi sostenerci con una donazione o diventando socia onoraria. Grazie di cuore.