Home > Paesi > Come si vive a... ? > Come si vive a Singapore da expat
singapore

Ringraziamo di cuore Valentina, di Valentina&Singapore, per questo ricco articolo, in cui ci spiega come si vive a Singapore da expat.

 

Conosciuta come la Svizzera dell’Asia, Singapore racchiude in 720km2 modernità e tradizione, culture diverse che vivono in armonia, grattacieli futuristici e quartieri antichi perfettamente conservati. La popolazione di Singapore è infatti composta da persone di origine cinese (la maggioranza), malese e indiana… oltre agli expat, chiaramente, che però rappresentano una percentuale minima degli abitanti. A Singapore potete decidere se trascorrere una serata nella viva e luccicante Little India, gustare ottimi ravioli al vapore a Chinatown, oppure cenare in un ristorante italiano all’interno del Marina Bay Sands, l’iconico grattacielo a forma di nave che tutti hanno in mente quando pensano a questa incredibile città stato.

singapore

Dall’anno della sua fondazione, nel 1965, Singapore ha investito tantissimo nel benessere dei suoi cittadini. Il risultato è una città sicura, pulita ed efficiente, con una qualità della vita mediamente molto elevata. Per un expat, la vita a Singapore è semplice: pur trovandosi in pieno Sudest Asiatico, si tratta di una città estremamente vivibile, piena di spazi verdi e dove tutto è vicino e alla portata del cittadino. Che siate alla ricerca di cinema, ristoranti, bar, teatri, spazi per concerti, palestre, parchi, corsi di lingua o di cucina, a Singapore troverete quasi tutto ciò che volete. Inoltre, proprio per ovviare alla sua intrinseca multiculturalità, a Singapore si parla inglese, quindi non avrete nessun tipo di problema con la lingua.

Una delle cose a cui bisogna abituarsi è il clima. Trovandosi praticamente sull’equatore, Singapore gode di un’estate umida e calda 365 giorni all’anno, con una temperatura costante di 30° e piogge frequenti. Se amate il susseguirsi delle stagioni e non vi piace l’umidità, Singapore decisamente non fa per voi!

singapore

Il costo della vita è mediamente più alto rispetto a molte città europee, soprattutto per quanto riguarda il prezzo degli alloggi, ma è anche vero che anche gli stipendi sono più elevati. Inoltre, esiste una netta distinzione tra le abitazioni, i ristoranti e i luoghi pensati per gli expat e i posti frequentati da i locali. Sebbene molti expat decidano di vivere in lussuosi condomini provvisti di ogni comfort (piscine, palestre, campi da tennis…) e dal costo molto elevato, molti altri optano per soluzioni più economiche, avvicinandosi allo stile di vita dei Singaporiani. Analogamente, molti expat si sono ormai quasi del tutto convertiti alla cucina locale, scegliendo di mangiare nei food court o nei piccoli ristorantini indiani, malesi o cinesi disseminati per tutta la città, anziché andare ogni sera in locali che propongono cucina europea. Anche al supermercato, prestando un minimo di attenzione alla provenienza degli alimenti, si può risparmiare parecchio. Tuttavia, se proprio non riuscite a fare a meno di un certo prodotto che adoravate nella vostra madre patria, è quasi certo che a Singapore riuscirete a trovarlo!

singaporePossedere un’automobile è un’altra voce di costo onerosa, ma bisogna dire che la rete di trasporti pubblici di Singapore è talmente efficiente ed economica che non se ne sente la mancanza, anzi! Anche i taxi o i vari Uber e Grab sono convenienti e molto usati in città.

A Singapore le tasse sono estremamente basse: si pagano proporzionalmente al proprio stipendio e, in genere, non superano il 10% del percepito annuo. Per questa ragione, alcuni servizi come la sanità sono a pagamento. Tuttavia, il costo delle assicurazioni è piuttosto ridotto, spesso viene pagato dalla vostra azienda, e la qualità delle cure è tra le più alte al mondo.

Anche l’istruzione è a pagamento. Non avendo figli non posso parlare per esperienza diretta, ma so che esiste una grossa differenza tra il costo delle scuole pubbliche e quello delle scuole private. Anche se le scuole pubbliche sono di ottima qualità, molti expat preferiscono iscrivere i propri figli a scuole internazionali, che possono essere molto costose. D’altra parte, il livello dell’istruzione è ottimo a Singapore, quindi consideratelo un investimento per il futuro dei vostri figli!

Se avete bimbi piccoli, Singapore è un vero paradiso: sono molte le coppie giovani che decidono di avere bambini, e la città è disseminata di parchi giochi gratuiti e di attrazioni pensate per i più piccoli.

singaporeLa comunità di expat europei più numerosa è quella dei francesi, storicamente molto presenti nel Sudest Asiatico. Questo è evidente se si fa un giro nei supermercati: la maggior parte dei prodotti europei sono infatti di origine francese. Gli italiani sono in netta minoranza!

Sebbene le comunità di expat siano piuttosto attive, la mia esperienza è che, parlando tutti inglese, a Singapore è semplice conoscere persone del luogo. Chiaramente le prime persone che ho conosciuto qui a Singapore sono di nazionalità italiana, francese o in generale provengono dall’Europa, ma con il tempo è possibile crearsi una rete di amicizie composta anche da persone che sono nate e cresciute a Singapore!

Valentina
Singapore
Gennaio 2018
Fotografie ©Valentina&Singapore

 

(Visited 232 times, 1 visits today)

Già che sei qui ...

... possiamo chiederti di offrirci un caffe ? Scherziamo, naturalmente, ma fino a un certo punto. Come forse avrai notato, Expatclic non ha  pubblicità nè quote associative obbligatorie. Da 14 anni lavoriamo volontariamente per garantire dei contenuti e un'assistenza di qualità alle espatriate in tutto il mondo. Mantenere un sito di queste dimensioni, però, ha dei costi, che copriamo parzialmente autotassandoci e con donazioni spontanee di chi ci segue e apprezza da anni. Se tu potessi dare anche solo un piccolo contributo per coprire il resto, ti saremmo immensamente grate ♥ Puoi sostenerci con una donazione o diventando socia onoraria. Grazie di cuore.